fasala.ru

Hai mai avuto uno stupido incidente di gatto che ti ha rovinato la giornata?

Nell`ultima settimana ho avuto due cambiamenti importanti nella mia vita: mi sono trasferito a casa e sono stato promosso a una nuova posizione al lavoro. Mi sto ancora abituando alla mia routine aggiornata e migliorata, quindi ci sono ancora momenti in cui mi rendo conto che è meglio uscire dalla porta in fretta o farò tardi in ufficio.

Uno di questi tempi era lo scorso mercoledì. Non sapevo che sarebbe diventato "uno di quei giorni". Non avevo nemmeno il tempo di asciugarmi i capelli dopo la doccia, e mentre stavo uscendo mi resi conto che non avevo spento il mio computer. Mi avvicinai alla scrivania e mi ficcò il sedere sulla sedia.

O, dovrei dire io quasi abbandonai il sedere sulla mia sedia, quando accaddero due cose contemporaneamente.

In primo luogo, mi sono reso conto che la mia sedia era diventata insolitamente grumosa e calda.

Secondo, ho sentito il suono del grido spaventato di Siouxsie.

Inutile dire che balzai su e mi voltai per guardare Siouxsie. Mi diede un`aria molto offesa e balzò giù dalla sedia con una parolaccia in più, per assicurarsi che fossi perfettamente consapevole di quanto fosse dispiaciuta.

Stava camminando bene, ma non ero ancora sicuro di quanto il mio peso fosse atterrato sul suo corpo prima di alzarmi. È così vecchia che avevo davvero paura di averla ferita gravemente. Ho pensato di andarmene e lasciare che Siouxsie dormisse, ma ne so abbastanza degli infortuni per sapere che gli effetti completi potrebbero non entrare immediatamente a causa dell`a- nergia naturale dei gatti e dell`adrenalina per nascondere il loro dolore. Sapevo anche che non avrei mai perdonato me stesso se l`avessi lasciata a casa e lei avesse avuto una sorta di inestetismo interno non rilevato e sono arrivato a casa alla fine della giornata per ritrovarla morta.

Ho tirato fuori dall`armadio la borsa di Siouxsie, solo per rendermi conto che il suo guinzaglio e il suo cinturino non erano in esso. Così afferrai freneticamente la scatola che conteneva il contenuto del mio cassetto della spazzatura, che non avevo ancora avuto a che fare dopo la traslazione. In fondo alla scatola trovai il guinzaglio e l`imbracatura, lo accesero e infilai Siouxsie nella sua portatrice. Non era assolutamente impressionata e si è assicurata che lo sapessi.

Venti minuti dopo, io e Siouxsie eravamo in ufficio. Non l`ufficio veterinario. Il mio ufficio di lavoro.

Quindi, qui ero al terzo giorno di allenamento, con il mio gatto alla mia scrivania - che può essere una distrazione anche nelle migliori circostanze - ma peggio ancora, la persona che mi allena è altamente allergica ai gatti.

Quando è arrivato K, il mio allenatore, mi sono scusato in anticipo. "Non avevo intenzione di portare Siouxsie così presto nella mia formazione, soprattutto perché so che sei davvero allergico ai gatti", ho detto. "Ma stamattina abbiamo avuto un piccolo incidente e voglio tenerla d`occhio, per ogni evenienza."

K era molto comprensivo, ma ogni volta che starnutiva o si soffiava il naso, mi sentivo male.

Mi sono anche sentito male per la povera Siouxsie, perché ha finito per passare la maggior parte della giornata nella sua carriera. L`ho portata a fare una passeggiata nel parcheggio durante la mia pausa mattutina, e durante la mia pausa pranzo ha incontrato e salutato molti fan adoranti quando mi ha portato a fare una passeggiata in ufficio.

Alla fine della giornata, ero esausto. Tra il massiccio lavoro mentale coinvolto nell`assimilazione di nuove conoscenze e processi, e le mie preoccupazioni per la salute di Siouxsie, tutto ciò che ho potuto fare quando sono tornato a casa si è sciolto nella mia sedia e nell`orologio da abbaio Il terribile dottor Pol.

Per fortuna, Siouxsie sta bene. Sebbene la sua dignità fosse profondamente ferita, nulla nel suo corpo fu ferito. E lei non tornerà in ufficio con me fino a quando il mio allenamento non sarà finito, e anche in quel caso probabilmente continuerò a portarla nei giorni in cui K non è presente, quindi non deve essere infelice tutto il giorno.

Hai mai avuto uno stupido incidente di gatto? Tutto è andato a buon fine? Condividi le tue storie nei commenti quindi non mi sento un tale idiota.

Per saperne di più di JaneA:

Informazioni su JaneA Kelley: Mamma del gatto punk-rock, nerd della scienza, rifugio per gli animali volontario e geek a tutto tondo con la passione per i giochi di parole cattivi, conversazione intelligente e giochi di ruolo. Con gratitudine e con grazia accetta il suo status di capo schiavo gatto per la sua famiglia di blogger felini, che dal 2003 ha scritto il loro blog di consigli per gatti, Paws ed Effect.

Condividi su reti sociali:

Simile

© 2011—2018 fasala.ru